Assistenza computer salerno e provincia

Tra i parcheggiatori abusivi arrestati anche l’uomo che ha ucciso la cagnolina Chicca

Sul caso avvenuto a Pastena prevista l'udienza il 9 luglio

2016

Operava nell’area di parcheggio del lungomare Colombo, quella vicino al Polo Nautico, è stato incastrato dalle indagini dei Carabinieri, come si legge sul quotidiano Il Mattino, oggi in edicola, Antonio Fuoco, anche per lui è scattata la misura cautelare. L’uomo il 15 febbraio dello scorso anno uccise a calci la sua cagnolina di 6 mesi, fatto di cronaca che fece e fa ancora discutere a Pastena, il 9 luglio sul caso è prevista l’udienza in Tribunale. Nell’inchiesta sugli abusivi i militari hanno riscontrato che il 19 dicembre il 23 gennaio Antonio Fuoco e Vincenzo Giordano fornivano indicazioni agli automobilisti mostrando gli spazi dove parcheggiare, poi riscuotevano indebitamente le somme di denaro per la sosta delle auto, come si legge sul quotidiano Il Mattino, le stesse persone hanno poi riferito di aver pagato per paura di ritorsioni o danneggiamenti al veicolo visto che avevano percepito dall’atteggiamento dei parcheggiatori una sorta di intimidazione.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.