Sport1

Torrente studia il cambio di modulo per Pescara

Multa in arrivo per Pestrin. Allenamento e pranzo al ristorante per i granata

Roberta Sironi

822

Neanche il tempo di tirare il fiato che la Salernitana è tornata in campo già questa mattina al Volpe per proiettarsi subito con la mente alla prossima sfida contro il Pescara. Tra due giorni i granata saranno infatti impegnati nella difficile trasferta abruzzese con l’obiettivo di ritornare a fare risultato. Un impegno decisamente ostico sulla carta, al quale Pestrin e compagni si presenteranno con in cuore ancora la bruciante sconfitta casalinga con lo Spezia. E proprio degli errori commessi ieri contro la compagine ligure il gruppo ha a lungo parlato questa mattina alla ripresa degli allenamenti. Approccio mentale sbagliato e gambe appesantite dai duri carichi di lavoro effettuati nei giorni scorsi sono alla base della prima battuta d’arresto stagionale per gli uomini di Torrente. La dirigenza, però, non sembra aver accettato nessun alibi da parte dei calciatori ed è passata subito al pugno duro. In particolare non è stato gradito il nervosismo e l’atteggiamento di alcuni calciatori. Una multa salata è in arrivo per Pestrin dopo la lite con Sciaudone. Al fine di riportare serenità nel gruppo, la squadra è stata portata a cena ieri sera in albergo ed oggi, al termine dell’allenamento, ancora una volta tutti insieme a pranzo in un noto ristorante cittadino. Rigorosamente a porte chiuse, per ricompattarsi, fare chiarezza e ritrovare tranquillità. Torrente, intanto, non ha molto tempo per studiare le migliori strategie tattiche per affrontare il Pescara. Il trainer potrebbe optare per il cambio di modulo passando al 4-2-3-1. In difesa sarà costretto a stringere i denti Lanzaro, che ieri ha abbandonato il campo con largo anticipo a causa di una condizione fisica precaria. Trevisan però non ha convinto e dunque martedì a Pescara dovrà scendere ancora una volta in campo Lanzaro al fianco di Schiavi. Sull’out mancino ritornerà Franco. Moro, al rientro dopo un turno di squalifica, e Pestrin potrebbero agire davanti alla difesa mentre sulla trequarti di campo Gabionetta, Sciaudone e Rossi con Donnarumma unico terminale offensivo. In alternativa, lo stesso Donnarumma potrebbe essere impiegato a sinistra con Coda punta centrale. La seduta di rifinitura prima della partenza per Pescara è in programma domani.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.