Pizzeria Betra Salerno

Top e Flop, Miss Italia e un cannolicchio

Il buono, il brutto e il cattivo nel match contro il Brescia

Marco Rarità

1331

Novapirina 25 mg in compresse, non superare la dose, due volte all’anno, subito dopo i pasti e Denilson. E’ la ricetta medica per chi lo affronta. Sembrava Bob Sinclar, da solo li faceva ballare tutti. E’ un momento d’oro, se gli dai 50 euro diventano 100, se tocca una cozza diventa Miss Italia.. Gabionetta.

Esce dalla mischia come Eli Roth in “Bastardi Senza Gloria”, irruente, puntuale, stecca solo un appuntamento al centro dell’area che vale il sorpasso bresciano ma con un reparto in “crisi” non ci vuole un tecnico o un ingegnere, ci vuole uno che prende il pallone e lo sgonfia, bambini non si gioca più, c’è Schiavi.

No, non lo fare, non lo fare, non lo fare.. lo ha fatto. Non è tanto una questione di passo quanto di posizione, i nostri sempre a rincorrere, loro pronti a scappare. Quando Ghersini lo butta fuori ha la stessa faccia disperata di Tom Hanks in Cast Away: “Wilson.. Wilson! Scusami Wilson!”. E’ anche questo, il lato buio, di una vita da mediano.. Moro.

Partiamo dal presupposto che i tifosi della Salernitana non sono come Gandhi. Nessuno pratica la “resistenza passiva” e se Massimo sbaglia un goal del genere: “S’ennà sfugà”. Mettiamoci pure che parliamo pur sempre di calcio, quindi quanto di più serio esista tra le cose meno serie. Il ritardo di preparazione è un alibi sincero, così come una speranza, è vittima della legge di Murphy: “Se qualcosa può andar male, andrà male”. Adesso va così, se gli dai una carta di credito si smagnetizza, se tocca una cozza al massimo diventa un cannolocchio.. Coda

Il salernitano medio quando è uscito Moro ha preso la lavagna e ha portato i suoi amici nel suo studio. “Metti questo qua, sposta lui al centro e rimani con quei due avanti, per forza accussì”. Tutti nei panni di mister Torrente che, nonostante tutto, ha gestito nel migliore dei modi quella che sembrava una gara tutta in salita. L’identità di gioco per lunghi tratti c’è, il carattere pure. Il punto è: quanto è forte il Brescia? Quante squadre andranno a prendere punti al Rigamonti? A questo risponderemo a fine campionato, tanto ci dobbiamo salvare, no?.. Torrente

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.