Assistenza computer salerno e provincia

Terrore a Nocera, 14enne apre la porta di casa ai ladri

Pensava fosse la madre, invece si è trovata davanti due uomini col viso coperto

256

E’ successo tutto martedì pomeriggio, in via Quasimodo a Nocera Inferiore. Suona il citofono in casa ma nessuno risponde, chi bussa però riesce a salire lo stesso nel palazzo arrivando fino alla porta dell’appartamento. A quel punto qualcuno ha bussato alla porta e una 14enne in casa, pensando fosse la madre, ha aperto di getto. La giovane si è trovata di fronte due uomini, col volto parzialmente coperto come si legge sul quotidiano Il Mattino, la paura e le urla dell’adolescente hanno attirato l’attenzione di chi era in casa, ovvero il fratello, la donna addetta alle pulizie e un amico del ragazzo. Quest’ultimo arrivando sul posto è riuscito a mettere in fuga i due banditi. Successivamente il giovane ha scoperto che l’abitazione era segnata proprio dal citofono, un segno che nel gergo dei ladri può indicare che l’appartamento è “violabile” durante il pomeriggio.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.