Assistenza computer salerno e provincia

Tentano di uccidere il cane con pezzi di lamette nel salame

La donna residente a Cava De'Tirreni ha esposto denuncia ai Carabinieri

Federica D'Ambro

507

Molti animali, ogni anno, perdono la vita per via di vere e proprie “trappole”, tra insetticidi e polpette avvelenate. Questa volta però la padrona è arrivata prima del cane. È successo nella giornata di ieri, quando a Cava De’Tirreni, una donna che vive con il suo cane domestico in via dello Scirè, ha trovato sul suo balcone diverse fette di salame accuratamente legate con del filo di cotone, che nascondevano dei pezzi di lamette con una lettera minatoria. Sembrerebbe un gesto fatto durante la notte, da qualcuno del vicinato. Il movente di tale gesto, è che la cagnolina, che pesa solo 4 kg, reca fastidio al vicinato, anche se la donna afferma che mai nessuno del suo condominio le ha mai accennato, o fatto notare, fastidi.
La signora, comunque, ha esposto denuncia alle forze dell’ordine, che hanno sequestrato sia i pezzettini di salame sia la lettera firmata con la scritta “La voce del quartiere di via Scirè”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.