Assistenza computer salerno e provincia

Tenta la fuga su una storica Fiat 500: troppo lento, arrestato 32enne

Il fatto è accaduto a Cava de'Tirreni, subito dopo il furto, è stato fermato da un posto di blocco e, in quel momento, ha ben pensato di darsi alla fuga con un'auto che non fa più di 40 chilometri orari

Federica D'Ambro

1193

Un uomo ha rubato una storica auto d’epoca, una Fiat 500, per darsi alla fuga dai carabinieri, una volta individuato, ha ben pensato di scappare con la stessa auto rubata che però, non fa più di 40 chilometri orari. Un fuga molto breve, per un 32enne di Sarno che dopo aver rubato l’auto è stato fermato ad un posto di blocco dai carabinieri. Il fatto è avvenuto ieri mattina a Cava de’Tirreni e, come è molto chiaro, rispetto alle auto nuove dei carabinieri una Fiat 500 del ’70, in velocità, non può competere. Così l’uomo è stato subito fermato ed arrestato per il furto. Non si è arreso subito il 32enne, come ha rivelato il quotidiano Il Mattino, all’altezza della rotatoria verso Nocera Inferiore ha tirato il freno a mano andando, però, a sbattere contro un muro. All’interno dell’auto, i militari hanno trovato, ancora inserito nel blocchetto di accensione, lo “spadino” utilizzato per il furto. L’uomo è stato arrestato e giudicato col rito direttissimo.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.