Assistenza computer salerno e provincia

Il sindacato va avanti, documento per la sicurezza nel porto di Salerno

Ecco gli obiettivi con le proposte per la pianificazione di interventi in materia di sicurezza nello scalo salernitano

733

Ecco il documento contenente le proposte per la pianificazione di interventi in materia di sicurezza nel porto di Salerno, documento a firma della Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti

“Premesso che la concorrenza tra porti e tra imprese operanti all’interno dello stesso porto non può essere caratterizzata da diversi livelli di ottemperanza in termini di sicurezza sul lavoro da parte dei soggetti obbligati, né tantomeno, da diverse propensioni agli investimenti da parte delle imprese che operano all’interno dello stesso sito produttivo, con particolare riferimento alla responsabilità di dover operare con mezzi meccanici ed attrezzature efficienti; L’assunto legislativo secondo il quale l’organizzazione del lavoro e la gestione della sicurezza è affidata alla responsabilità delle singole imprese, non deve rappresentare il pretesto per giustificare le insopportabili omissioni di un sistema istituzionale inefficiente, o addirittura subalterno ed assuefatto alle logiche tipiche del potere economico dominante;

Atteso che la fenomenologia infortunistica nel Porto di Salerno, continua a far registrare eventi gravi e finanche luttuosi, è necessario voltare pagina e definire tutte le azioni utili al fine di salvaguardare in maniera sostanziale e non formale, la salute, l’integrità e la vita delle persone all’interno del Porto di Salerno; A causa del rapporto sfavorevole tra elevati volumi di traffico commerciale ed esiguità degli spazi disponibili, le istituzioni interessate, non possono consentire il consolidamento di cattive pratiche, ma devono contribuire all’implementazione di ogni forma di prevenzione possibile, al fine di realizzare un sistema basato su un reale e costante coordinamento e controllo dello svolgimento in sicurezza delle operazioni portuali, anche attraverso una efficace interazione tra enti;

Le organizzazioni sindacali si prefiggono, attraverso la consegna del presente documento il raggiungimento dei seguenti obiettivi: L’implementazione ed il coordinamento da parte dell’Autorità Portuale di Salerno di una immediata azione di vigilanza straordinaria, volta a ripristinare livelli accettabili di sicurezza in porto; La realizzazione di un presidio sanitario che, munito di un servizio ambulanza e di una linea telefonica dedicata, possa funzionare al fine di garantire una copertura h24 ed un intervento immediato in caso di emergenza; L’implementazione delle fasi per la sottoscrizione di un nuovo Protocollo di intesa per la pianificazione di interventi in materia di sicurezza nell’ambito del Porto di Salerno, che possa rappresentare un effettivo punto di riferimento per la prevenzione degli eventi infortunistici, sia attraverso azioni concrete di sorveglianza e controllo costante delle operazioni portuali da parte degli organi preposti, sia tramite la valorizzazione ed il controllo dell’attività dei RLSS.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.