Assistenza computer salerno e provincia

Servizi sociali a Fisciano, il bilancio: “Prese in carico 65 famiglie”

Tra gli obiettivi quello di diminuire la permanenza del minore nella casa famiglia

147

Questa mattina all’interno dei locali del Comune di Fisciano si è tenuta la conferenza stampa durante la quale il Sindaco Vincenzo Sessa ha illustrato gli ottimi risultati ottenuti dall’amministrazione del centro della Valle dell’Irno nel campo dei servizi sociali Illustrati i risultati ottenuti nel campo dei servizi sociali nella conferenza stampa tenuta poche ore fa nei locali del Comune di Fisciano.

Il sindaco Vincenzo Sessa ha definito egregio il lavoro fatto nel corso del 2017. Un ringraziamento particolare da parte Sua è andato a tutto il personale dell’ufficio delle politiche sociali, per la collaborazione esemplare alle iniziative organizzate dall’amministrazione. Importanti le attività messe in campo nel corso dell’anno.L’asilo nido istituito a Penta, l’accoglienza di 41 migranti sul territorio, iniziative a tutela delle fasce più deboli, una forte collaborazione con il banco alimentare. Chiaro il messaggio di inclusione del Sindaco alla base dei progetti futuri: “L’obiettivo è quello di far sentire tutti, soprattutto quelli meno fortunati, parte di un’unica grande comunità, di una grande famiglia che vuole essere il Comune di Fisciano. Un obiettivo che si continuerà a perseguire nel 2018, perchè la nostra amministrazione vuole essere sempre di più al fianco degli ultimi.” Il Presidente del Consiglio Comunale Teresa D’Auria, delegata ai servizi sociali, ha spiegato nel dettaglio tutti gli interventi fatti nel 2017 e ha dato qualche anticipazione di quelli che saranno gli interventi del nuovo anno. Come illustrato dalla delegata, un grande lavoro è stato fatto nel campo dei minori, potenziando le azioni preventive. Grazie ad un equipe multidisciplinare, formata da psicologi, assistenti sociali ed educatori, si è creato un progetto per la cura del minore disagiato.

Il centro famiglia si sta impegnando,in forma sperimentale, in percorsi individualizzati che mirano a diminuire la permanenza del minore nella casa famiglia. Inoltre sono stati avviati il micro nido di Penta e le ludoteche estive per favorire i genitori lavoratori. Si sta lavorando ad una collaborazione con la Seconda Università degli Studi di Napoli sulla ricerca dell’autismo. I servizi attivi sono: il trasporto scolastico, la mensa scolastica, il corso di musica gratuito. Nell’area disabile è stato attivato il servizio di assistenza domiciliare. Sono stati migliorati servizi di trasporto per i disabili presso strutture e scuole. Sono state prese in carico 65 famiglie con problemi economici. Importante è il lavoro del centro antiviolenza “Malala” che grazie a psicologi, avvocati, assistenti sociali, è al fianco delle donne vittime di violenza.

La delegata ai servizi sociali ha espresso la sua fiducia nei progetti futuri: “Un 2017 ricco di innovazioni sociali. L’Amministrazione ha messo in primo piano le politiche sociali. Un lavoro andato avanti grazie alla sinergia degli uffici. Nelle politiche sociali il lavoro è sempre grande, l’augurio per il nuovo anno è quello di continuare ad operare con passione per la realizzazione di nuovi progetti volti a migliorare le condizioni sociali della comunità.”

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.