Assistenza computer salerno e provincia

Sequestrati 280kg di prodotti ittici nocivi per la salute

Le indagini della Guardia Costiera di Salerno sono ancora in corso per trovare i responsabili

Federica D'Ambro

1051

Maxi blitz della Guardia Costiera, sequestrati 280 kg di prodotti ittici ritenuti potenzialmente dannosi per la salute. Nella giornata di ieri sono stati rinvenuti sulla spiaggia di Marina di Praia nel Comune di Furore, circa 280 Kg di merluzzi, alici, triglie e calamari. I prodotti ittici erano conservati all’interno di contenitori di polistirolo privi di ghiaccio e contenenti acqua putrida. Inoltre erano stati pescati dei pesci al di sotto della taglia minima consentita, di cui la legge ne vieta la cattura, la detenzione, il trasporto e la commercializzazione su tutta la filiera ittica. A ciò si aggiunge la mancanza di etichettatura e di qualsiasi altro documento commerciale che ne attestasse la rintracciabilità ovvero la provenienza, tale da far presumere che potessero derivare dalla pesca di frodo e non dalla pesca professionale.

Gli uomini della Capitaneria di Porto hanno presentato alla Procura della Repubblica di Salerno una denuncia contro ignoti. All’operazione di polizia giudiziaria ha collaborato anche Antonio Piscopia, medico di turno del distretto Veterinario dell’Asl di Salerno. Sono tutt’ora in corso le indagini per risalire ai responsabili.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.