Assistenza computer salerno e provincia

Sentenza sulla morte dei sub di Palinuro: tre assolti, un solo colpevole

Nel 2012 persero la vita nella Grotta degli Occhi quattro sub, ieri pomeriggio la sentenza di primo grado

815

Avvenne il 30 giugno del 2012 la tragedia di cui è ancora vivo il ricordo. Durante una immersione nella Grotta degli Occhi di Palinuro persero la vita Andrea Pedroni, avvocato romano, Douglas Rizzo, una guida della Pesciolino Sub e due turisti, Panaiotis Telios e Susy Cavaccini di Battipaglia. Secondo la ricostruzione degli investigatori i sub persero l’orientamento perchè si sollevò il fango nella cavità della grotta, morirono asfissiati senza possibilità di fuga. Ieri pomeriggio, infanto, è arrivata la sentenza del processo di primo grado al Tribunale di Vallo della Lucania. Erano tre gli imputati, come si legge sul quotidiano Il Mattino, il pm aveva chiesto 6 anni di condanna per Roberto Navarra, titolare del diving del Pesciolino Sub, 5 anni per Massimo Sebastiani, 4 per Stefano D’Avaj e Annalisa Lupini, tutti istruttori della Big Blu, con loro i sub deceduti avevano preso il brevetto circa un mese prima di raggiungere Palinuro. La sentenza è arrivata, l’unico responsabile per i giudici è Roberto Navarra, a lui quattro anni di reclusione, sono stati invece assolti gli altri tre istruttori imputati.

 

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.