Pizzeria Betra Salerno

Salernum Baronissi cade ancora: al “Volpe” passa il Centro Storico per 2-1

Patron La Marca: "Prestazione negativa, bisogna invertire la rotta"

305

Il Salernum Baronissi inizia il 2018 con una sconfitta, la seconda consecutiva dopo il K.O. di Sarno. Non basta la prima rete ufficiale di Cartone, al “Volpe” di Salerno passano i padroni di casa del Centro Storico Salerno, trascinati dall’ex Del Vecchio.

La cronaca

Mister Galderisi è costretto a rimescolare ancora una volta le carte nel reparto arretrato, complice l’assenza dell’ultim’ora di Buonocore, out ieri nell’allenamento di rifinitura. Esordio al centro della difesa, quindi, per Bove, con Francesco D’Auria a completare la batteria di terzini insieme a De Simone. Pronti, via è il Salernum a farsi pericoloso con Genovese, che al 1’ calcia di poco alto. Dieci minuti dopo ancora Genovese, da posizione defilata, impensierisce Pirolo. Complici le dimensioni del campo, gli uomini di Galderisi non riescono tuttavia a trovare la giusta misura nei dialoghi ravvicinati e sui cambi di gioco. Più a loro agio i padroni di casa che alla prima occasione utile colpiscono. E’ Del Vecchio a correggere in rete di testa una conclusione sporca, che non lascia scampo a Coscia al 27’ di gioco. La reazione ospite porta al pari di Cartone, abile a conquistarsi una punizione dal limite e trovare lo spiraglio giusto tra la barriera. 1-1 al 34’. Nel finale di tempo è ancora il Centro Storico a sfiorare il pari, prima con una punizione di Paciello che colpisce il palo, poi con una conclusione di Del Vecchio, ex e core n’grato. La ripresa inizia con una gran parata di Coscia su Paciello al 5’. Al 16’ scocca l’ora di Citro, che fa il suo esordio in maglia nero arancio. Gli fa spazio Genovese. Al 21’ mister Galderisi richiama in panchina Natella, gli subentra Accarino che ha subito due potenziali palle gol. Sulla prima viene fermato da un evidente topica del direttore di gara, che non concede il vantaggio negando all’esterno una chiarissima occasione da gol, sulla seconda non riesce a coordinarsi per battere a rete. Al 35’ la doccia fredda. Sorrentino, dall’out di sinistra, scodella un buon pallone nel cuore dell’area su calcio di punizione. Mauro, troppo solo, può schiacciare in rete di testa e siglare il 2-1. I dieci minuti di arrembaggio finale non bastano al Salernum per ricucire lo strappo. Nel finale arriva anche il rosso per Silvestri e un legno di Del Vecchio su punizione. Finisce 2-1, seconda sconfitta di fila: serve invertire la rotta per riprendere il ritmo playoff.

Sala Stampa 

Patron La Marca non ammette giustificazioni. Dai suoi si sarebbe aspettato una prestazione diversa: “La squadra oggi non mi è piaciuta. Abbiamo giocato con troppa sufficienza e sbagliato troppe palle. Peccato perché ci siamo allenati molto bene durante le feste, non abbiamo lasciato nulla al caso e nutrivamo grandi aspettative per la ripresa del campionato. Gli avversari hanno avuto più cuore ed hanno approfittato di un paio di nostre disattenzioni, portando a casa l’intera posta in palio. Serve un’inversione di tendenza, questo è chiaro. Già dalla prossima gara di campionato l’imperativo è tornare a vincere per non mettere a rischio la nostra posizione di classifica”.

Asd Centro Storico Salerno – Asd Salernum Baronissi 2-1 (1-1 p.t.)

Asd Centro Storico Salerno: Pirolo, Ferraro, Ragone, Paciello C., Basso, Mauro, Donadio (dal 37’ st Toscano), Sorrentino, Del Vecchio, Paciello F., Capo. A disp: Moscariello, Gravagnuolo, Giordano, Camara, Avallone, Scoppetta. All. De Palma

Asd Salernum Baronissi: Coscia, D’Auria F. (dal 32’ st De Luca), De Simone, Silvestri, D’Auria R., Bove, Cartone, Minguzzi, Genovese (dal 16’ st Citro), De Crescenzo, Natella (dal 21’ st Accarino). A disp: Serretiello, Pierro, Ciardiello. All. Galderisi

Arbitro: Federico di Agropoli. Collaboratori: Di Donna e Massa di Torre del Greco

Reti: Del Vecchio (Cs) 27’, Cartone (Sa) 34’, Mauro (Cs) 80’

Ammoniti: Paciello C. (Cs), Silvestri, De Luca (Sa)

Espulsi: Silvestri (Sa) per doppia ammonizione

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.