Assistenza computer salerno e provincia

Salerno, Leo Club e Rotaract insieme: un aperitivo di beneficenza per Shalim

Shalim è un 17enne arrivato al porto di Salerno la scorsa estate, il suo obiettivo è lavorare come programmatore informatico

Federica D'Ambro

179

Ha 17 anni, è originario del Bangladesh e dalla scorsa estate, attraversando il Mar Mediterraneo dalla Libia, ha raggiunto il porto di Salerno. Si chiama Shalim ed è appassionato di tecnologia, specialmente per la professione di programmatore informatico. Shalim è ospite di una comunità a Mariconda e proprio lì ha iniziato ad usare il pc della struttura. Un computer troppo “vecchio” per i programmi di informatica che servono ad un programmatore. Oggi Shalim, ancora minorenne, non ha un lavoro stabile, e non ha la possibilità di pagarsi un corso certificato di informatica che gli permetta di trovare lavoro un domani.

La solidarietà salernitana si è sempre distinta e, infatti, questa sera il Leo Club Salerno Host in sinergia con il Rotaract Club Campus Salerno dei Due Principati, sarà al Flair Studio, dalle 19, per un aperitivo comprensivo di raccolta fondi, per finanziare il corso per programmatore informatico dal costo di circa 300 euro.

Shalim è veramente brillante e desideroso di apprendere – ha dichiarato Andrea Tanga – ha iniziato con un computer vecchio, scaricandosi vari programmi per diventare programmatore informatico. L’obiettivo di questa sera e permettergli di iniziare un percorso di studio per ottenere le giuste competenze e certificazione necessarie in Italia per costruire il proprio futuro“.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.