Assistenza computer salerno e provincia

Salerno, gas e luce: da gennaio cambia la Maggior Tutela

Dal 1° gennaio 2017 tutti i clienti domestici e le piccole imprese, attualmente serviti in Maggior Tutela, potranno scegliere il contratto di Tutela Simile

Federica D'Ambro

641

Dal 1° gennaio 2017 tutti i clienti domestici e le piccole imprese, attualmente serviti in Maggior Tutela, potranno scegliere il contratto di Tutela Simile, il nuovo meccanismo transitorio che prevede una particolare tipologia di contratto di fornitura di energia elettrica di durata di 12 mesi non rinnovabile.

Questo contratto, pur assomigliando a quello del mercato libero, è composto da condizioni contrattuali definite dall’Autorità per l’Energia, obbligatorie ed omogenee per tutti i venditori. Attraverso questo meccanismo, i clienti di minori dimensioni in Maggior Tutela (famiglie ed imprese con meno di 50 dipendenti e fatturato annuo non superiore a 10 milioni) potranno sperimentare il mercato libero in condizioni di trasparenza: il contratto avrà ad oggetto esclusivamente la fornitura di energia elettrica, senza ulteriori servizi, e le condizioni economiche saranno pubblicate trimestralmente in base all’andamento del mercato all’ingrosso. Inoltre, per il cliente che aderisce all’offerta di Tutela Simile è previsto un bonus una tantum che verrà liquidato per intero sulla prima bolletta e il cui importo verrà definito per ogni tipologia di cliente e da ciascun fornitore ammesso al meccanismo.

Il Sistema di Tutela Simile sarà operativo dal 1° gennaio 2017 e fino al 30 giugno 2018 e verrà gestito via web da Acquirente Unico: tale soggetto raccoglierà le offerte e metterà il cliente in contatto con il potenziale venditore, senza costi di intermediazione o di vendita a distanza. Alla Tutela Simile si potrà aderire anche mediante l’intermediazione di soggetti “facilitatori” (come Confartigianato) che, dopo essersi accreditati, avranno il compito di informare e semplificare l’accesso all’offerta attraverso il portale web.

“Confartigianato Salerno si è accreditato come facilitatore tramite il sistema Confederale al fine di garantire un ulteriore servizio alle piccole e medie imprese ed aiutarle a selezionare l’offerta di Tutela Simile più conveniente” – commenta Franco Risi, presidente di Confartigianato Salerno – “L’Associazione, inoltre, già dallo scorso mese di giugno, ha aderito al CAEM, che, agendo come gruppo acquisto, permette alle imprese servite in bassa tensione e alle famiglie di risparmiare fino al 30% sulle bollette d gas e luce. Tra l’altro, la prossima Energies Winter School si terrà proprio al Grand Hotel a Salerno dal 12 al 14 dicembre”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.