Pizzeria Betra Salerno

“I salernitani sono come San Matteo: hanno due facce.. mi hanno rotto le scatole”

Il co-proprietario della Salernitana Claudio Lotito sbotta: "Memoria corta, la Salernitana era finita in Eccellenza, se lo sono dimenticato?"

2063

“I tifosi della Salernitana sono come San Matteo: hanno due facce”.

Ha sbottato Claudio Lotito, in una intervista pubblicata su il quotidiano La Città, oggi in edicola, il co-proprietario della Salernitana si è espresso sul momento no della squadra e ha risposto alla tifoseria che contesta l’operato della società.

“Paga da soldato e vizi da generale: troppo facile così, troppo facile lamentarsi e parlare con la tasca degli altri – ha proseguito Lotito –  Mi hanno fatto spendere un patrimonio, ci sono voluti tanti soldi per scalare le categorie. I tifosi hanno memoria corta ma io no e voglio sempre ricordare dov’erano prima e dove sono ora. La Salernitana era finita in Eccellenza. Se lo sono dimenticato? Ho messo l’allenatore che volevano loro, mi hanno rotto le scatole. Adesso il piatto piange e che cosa vogliono… un altro allenatore? Stessi risultati di prima, pochi punti: lo vedo anche io, mica sono cieco”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.