Pizzeria Betra Salerno

Salernitana, la vittoria a Torre Annunziata manca da 74 anni

Era il 1941 quando i "bianco-celesti" espugnarono il campo del Savoia con una doppietta dell'uruguaiano Icardi

Marco Rarità

867

L’ultimo ricordo dei tifosi oplontini sulla Salernitana ha un nome e un cognome: Fabrizio Lorieri. Il numero uno che nell’ultima gara al Giraud, in serie B nel 2000, alzò il muro sulla porta granata. Era il Savoia di Frezza e Ghirardello, al cospetto della Salernitana di Guidoni e Di Michele, Melosi e Gigi Cagni che nonostante tutto non riuscì mai a trovare il bandolo della matassa, in una stagione iniziata con il cuore in gola e terminata con l’amaro in bocca.

Tanti pareggi tra i granata e i biancoscudati nell’infuocato Giraud di Torre Annunziata. Determinante la rete di Cirillo per i torresi nel match giocato nel 1971, mentre bisogna tornare indietro di ben 74 anni per vedere la Salernitana vincente in casa del Savoia.

Correva l’anno 1941, non era al Giraud ma si giocava al campo Formisano e non fu solo una partita ma ne furono due. Perché Savoia e Salernitana giocarono prima il 18 maggio, la gara terminò 1-1 ma il risultato fu annullato per un errore tecnico e si rigiocò il 12 giugno.

La Salernitana, che quell’anno giocava con la divisa bianco-celeste,  espugnò Torre Annunziata con una doppietta dell’uruguaiano Oliviero Icardi e una rete di Andrea Lazzarini, finì 1-3 per l’Unione Sportiva Fascista Salernitana. Altri tempi, stesso derby.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.