Pizzeria Betra Salerno

Salernitana-Avellino, i precedenti: Arechi sempre palco di grandi sfide

Sarà l'ottava volta nel Principe degli Stadi

Enzo Sica

277

Ritorna il derby con l’Avellino, l’Arechi cercherà di rimettere il vestito buono con l’aumento di spettatori sugli spalti dopo il minimo di presenze registrato con il Parma. Insomma il colpo d’occhio dovrebbe essere migliore anche per la presenza nel settore ospite di circa duemila tifosi biancoverdi. Che con il loro incoraggiamento cercheranno di spingere la loro squadra con una tradizione sfavorevole che si porta dietro da anni quando affronta la Salernitana. Solo due successi su venti gare a Salerno ma parliamo degli anni a cavallo tra il 1960 – 1970. Tanti davvero ne sono trascorsi se si pensa che la Salernitana su venti incontri ha vinto ben dieci volte. L’ultimo risultato positivo, il pareggio, per i verdi della fredda irpinia è arrivato nella stagione 2006 – 22007 con un gol di Biancolino che riuscì a riequilibrare a gara. Poi da allora sempre successi della Salernitana che tra le mura amiche e con il conforto e la spinta del pubblico ha fatto sempre en plein. E negli ultimi due anni di serie B sono arrivati altrettanti e franchi successi. Il primo per 3 a 1 nella prima giornata di campionato dopo il ritorno in B della squadra granata ed il secondo nella scorsa stagione con i gol di Coda e Donnarumma che annichilirono i verdi irpini che furono incapaci di qualsiasi reazione. Poi nel girone di andata il 2 a 3 del Partenio – Lombardi con Minala al 96′ che sarà un ottimo biglietto da visita per una Salernitana che vuole vincere per continuare la scia di risultati positivi tra le mura amiche.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.