Assistenza computer salerno e provincia

Ruggi, presenti ma il badge timbrato dai colleghi: pronte le sanzioni

Pronti i procedimenti disciplinari per i 22 dipendenti del Ruggi ai quali il giudice non ha trovato elementi necessari per formulare l'ipotesi di truffa

Federica D'Ambro

313

Saranno avviati i procedimenti disciplinari per i 22 dipendenti del Ruggi ai quali il giudice non ha trovato elementi necessari per formulare l’ipotesi di truffa. La decisione del giudice ha stabilito che non ci sono elementi necessari per condannare i 22 dipendenti che, nello specifico, erano presenti sul posto di lavoro ma si facevano timbrare il badge da terzi. Come rivelato dal quotidiano Il Mattino, per i 22 dipendenti pende ancora la violazione della cosiddetta legge Brunetta sull’errato utilizzo del badge. Sulla sentenza si sono espresse anche le sigle sindacali, soddisfatte dalla decisione.

“La sentenza riconosce che l’assenteismo non ci poteva essere. – sostiene Margaret Cittadino, Rsu della Cgil – A dimostrarlo ci sono i dati di attività, di produttività, i numeri delle persone coinvolte, che lavoravano tutte nei reparti a più alta intensità di lavoro e che non potevano permettersi di allontanarsi. Speriamo che questa sentenza serva a eliminare e togliere i dubbi sulle qualità professionali e umane di tutti quelli che sono stati coinvolti nel primo filone”.

Soddisfazione per la sentenza viene espressa anche dalla Cisl. “Già dal primo momento avevamo detto che era troppo evidente, dalla dimensione dell’evento, che si trattasse di una incongruenza non riscontrabile nei fatti dichiara Pietro Antonacchio, segretario generale della Cisl Fp Siamo felici per la maggior parte dei lavoratori, che oggi si vedono riconosciuta la dedizione al lavoro, pur se nel concreto sono stati disattenti”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.