Assistenza computer salerno e provincia

Tra ricordo e futuro, due opere per ricordare le 26 ragazze che non ci sono più – LE FOTO

Due appuntamenti ieri mattina a Salerno in occasione della Giornata internazionale della Donna

258

Doppio appuntamento ieri mattina, giovedì 8 marzo, in occasione della Giornata internazionale della Donna, per ricordare la tragedia delle 26 migranti nigeriane morte in mare e sbarcate a Salerno nello scorso mese di novembre. Al Cimitero monumentale di Salerno, si è tenuto un momento di commemorazione delle vittime, seguito dall’inaugurazione dell’opera di Pietro Lista e Giovanni De Rosa “26 rami spezzati, 2 nel segreto della maternità. Nell’edera l’immortalità dell’anima”. Ancor prima è stato inaugurato il monumento realizzato da Eugenio Siniscalchi, in collaborazione con alcuni studenti del Liceo Artistico Sabatini-Menna, all’interno dei Giardini “8 marzo”, in via De Cicco.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.