Pizzeria Betra Salerno

Ricci: “Dobbiamo ritrovare noi stessi.. quella voglia di lottare fino al 94esimo”

Il centrocampista romano elogia il mister: "E' arrivato con tanta voglia.. ce la giochiamo con tutti"

244

“C’è tanta amarezza per queste ultime partite”. Si è espresso così Matteo Ricci ai microfoni di Radio Bussola 24 al termine del match al Renzo Barbera di Palermo. Il centrocampista romano ha analizzato la gara contro i rosanero e fatto un bilancio delle ultime gare, parlando anche del futuro: “In tutte e due le gare potevamo fare di più e cogliere qualche punto. In questo girone di andata nessuno ci ha mai schiacciati. Poi quando Zito è uscito e siamo rimasti in nove è come se ci avessero tagliato le gambe. Il mister l’aveva preparata bene e noi siamo venuti a giocare a viso aperto. Nel primo tempo ci siamo un po fermati e abbiamo preso gol, ma il Palermo non aveva creato nulla. Nel secondo tempo abbiamo reagito dopo il rosso, poi la sfortuna si è messa in mezzo. Dobbiamo ripartire e ritrovare noi stessi, rivoglio quella voglia di lottare fino al 94’ in 9 per il risultato. Dobbiamo fare un buon girone di ritorno. Colantuono è arrivato con tanta voglia, ci tiene all’approccio delle partite e questo si è visto in campo, ce la giochiamo con tutti a viso aperto. Ci stiamo conoscendo, il mister ci sta dando tanto. Riguardando il percorso fatto finora ci sono più punti persi che presi fortunatamente. Abbiamo pagato un po’ di sfortuna o di inesperienza, soprattutto all’Arechi”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.