Scarpe per bambini - Millepiedi

Raccolti già 6mila euro per “Il Principe Schiaccianoci” al Teatro delle Arti

Tutti i proventi della serata, realizzata con il sostegno del Teatro delle Arti, il Professional Ballett di Pina Testa e la Bottega San Lazzaro, saranno devoluti interamente all’Ail, l’idea nasce come un omaggio a Megghy, Margherita Castaldi, giovane attrice della compagine salernitana prematuramente scomparsa (aveva solo 28 anni) perché malata di leucemia

1114

Quando l’azione benefica chiama Salerno risponde. Invitata a teatro poche settimane fa per una buona causa, raccogliere fondi per la ricerca, la città ha dimostrato tutta la sua vicinanza al problema e ha prenotato subito il suo biglietto. L’appuntamento è per martedì 13 dicembre (alle 21) al Teatro Delle Arti con la Compagnia dell’Arte in “Il principe Schiaccianoci”. Per l’atteso appuntamento con la solidarietà sono stati già raccolti oltre 6mila euro. Non rimane che una spicciolata di biglietti per un tutto esaurito che ha il sapore della partecipazione affettiva di un pubblico che ama il teatro e soprattutto ama la vita.

L’idea nasce come un omaggio a Megghy, Margherita Castaldi, giovane attrice della compagine salernitana prematuramente scomparsa (aveva solo 28 anni) perché malata di leucemia. Una percorso di vita troppo breve il suo, che ha scatenato dolore, rabbia, fino ad immaginare poi nel suo ricordo qualcosa che potesse portare alto il suo nome, le sue passioni e la ricerca.

Tutti i proventi della serata, realizzata con il sostegno del Teatro delle Arti, il Professional Ballett di Pina Testa e la Bottega San Lazzaro, saranno devoluti interamente all’AIL – Associazione Italiana Leucemie di Salerno, in particolare all’Unità di Oncologia Pediatria degli Ospedali Riuniti Nocera-Pagani.

Lo spettacolo non sarà l’unico modo per regalare una speranza a chi soffre. Una squadra dell’Ail di Salerno con il presidente Gioacchino Tulimieri sarà presente nel foyer del Delle Arti con uno stand. «Aiutaci ad aiutare, questo lo slogan che abbiamo deciso di adottare per dare il via a questa meravigliosa iniziativa – spiega il regista Antonella Ronga-  Insieme con il pubblico diventeremo protagonisti di un gesto magico. Quella del 13 dicembre sarà la prima occasione benefica messa in campo dalla Compagnia e non sarà l’ultima. Diventerà un appuntamento annuale. È una promessa».

LO SPETTACOLO Tutti gli anni, la Vigilia di Natale, in casa di Clara si teneva un magnifico ricevimento e, quella sera, amici, parenti, giovani, vecchi si riunirono tutti quanti nel grande salone, dove un grande albero di Natale splendeva di mille luci. Clara, ebbe in dono uno schiaccianoci. Tutto parte da qui per dar vita ad una messa in scena, quella della Compagnia dell’Arte, che mira a far rivivere in teatro lo spirito natalizio attraverso gli occhi di un bambino, capaci di animare un giocattolo e vincere con la sola forza dell’amore le avversità della vita, grandi e piccini.

INFO UTILI I biglietti sono ancora disponibili presso il botteghino del Teatro delle Arti, al costo di 15 euro.

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.