Pizzeria Betra Salerno

Promozione, l’Olympic Salerno cede al Volcei e retrocede in Prima Categoria

Niente da fare per i ragazzi di Mario Alfieri: si salvano i buccinesi

Davide Maddaluno

411

Epilogo di stagione amaro per l’Olympic Salerno. La formazione biancorossa viene superata per due reti ad uno dal Volcei Buccino nella decisiva sfida play out (rinviata su disposizione della prefettura per mancata agibilità dell’impianto buccinese, i dettagli su www.olympicsalerno.it/press) ed è costretta a dire addio (almeno per il momento) al campionato di Promozione. Nella prima frazione di gioco, vista anche la grossa posta in palio, le due formazioni di studiano.

Viene fuori un primo tempo molto maschio, con interventi decisi da entrambe le parti. Al 20’ minuto si rende pericoloso il Volcei Buccino: filtrante di Falcone per Nisivoccia che elude la trappola del fuorigioco e si invola verso la porta dell’Olympic Salerno. Provvidenziale l’intervento di Camberlingo a sventare la minaccia. Al 35’ si rende pericolosa la formazione biancorossa con un preciso assist di Pastore per Casaburi, l’attaccante dell’Olympic spalle alle porta è abile a girarsi ed a lasciare partire un’ottima conclusione che si perde al lato della porta difesa da Marino. La seconda frazione di gioco comincia male per l’Olympic Salerno.

I biancorossi passano infatti in svantaggio al quinto minuto. Lancio lungo dalle retrovie e sfera che arriva sui piedi del numero undici Anastasio che lascia partire una prima conclusione che viene deviata dalla retroguardia biancorossa, sfera che termina sui piedi di Nisivoccia che a tu per tu con Bracciante non sbaglia. L’Olympic Salerno non ci sta e si lancia in avanti, senza però creare mai grossi pericoli alla porta di Marino.

Al diciassettesimo arriva addirittura il due a zero per il Volcei. Calcio di punizione battuto dal numero 8 Lorenzo Falcone, sfera che attraversa tutta l’area di rigore e finisce in fondo al sacco. A questo punto mister Alfieri prova a cambiare qualcosa lanciando nella mischia Altimari, De Michele ed infine Antonio Brancaccio. Con quattro punte, visto anche l’avanzamento in avanti di Claudio Sandrigo, l’Olympic riesce a creare qualche pericolo alla porta del Volcei, la difesa dei padroni di casa però fa sempre buona guardia sventando in più circostanze la minaccia. Nei minuti di recupero (48’) l’Olympic trova la rete della bandiera con un colpo di testa di Casaburi. Il match finisce qui, la compagine biancorossa retrocede in Prima Categoria ed è costretta a dire almeno per il momento addio al campionato di Promozione.

Questo infine il tabellino del match:

Volcei: Marino, Di Stasio (35’ st Del Chierico), Paterna, Fuccia, Pignata, Leone, Salerno (25’ st Morrone), Falcone L. , Nisivoccia (15’ st Gigante), Falcone F., Anastasio. A disposizione: Falcone Fa. , Colatrella, Iuzzolini, Gasparro.

Olympic Salerno: Bracciante, Salvato, Sandrigo, Borsa, Camberlingo, Varriale, Donadio (20’ st De Michele), Rodia (12’ st Altimari), Casaburi, Pastore, Massaro (12’ st Brancaccio A.). A disposizione: Bassi, Di Nicola, Rosello, Provenza. All. Alfieri

Arbitro: Guadieri di Battipaglia

Reti: 5’ st Nisivoccia, 17’ st Falcone L. , 48’ st Casaburi.

Note: Ammoniti Di Stasio, Paterna, Fuccia, Leone, Salerno e Falcone F. per il Volcei, Sandrigo per l’Olympic Salerno. Minuti di recupero 0’ pt e 3’ st.

 

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.