Assistenza computer salerno e provincia

Paternità negata, Marco: “Voglio vedere mio figlio, ma la mia ex mi denuncia per stalking”

Dopo decine di provvedimenti, la madre del piccolo continua a trovare scuse su scuse per non permettergli di avvicinarsi al figlio

Federica D'Ambro

989

Questa è la storia di Marco Albani, 36enne di Nocera Superiore, che da circa due anni- da quando è nato suo figlio- lotta costantemente con l’ex compagna che non gli permette di vedere e crescere suo figlio legittimo. Dopo decine di provvedimenti, la madre del piccolo continua a trovare scuse su scuse per non permettergli di avvicinarsi al figlio. Ora la situazione si aggrava perchè l’ex compagna lo ha denunciato per “stalking”, una misura che non gli consente di avvicinarsi a lei. Adesso gli incontri con il bambino dovrebbero avvenire unicamente tramite la nonna paterna. Questo, però, non accade da circa due mesi. Marco Albani ha presentato un nuova istanza in Tribunale dove chiede la collocazione del minore presso il proprio domicilio.

“Non voglio creare problemi o traumi- ha dichiarato Albani- la serenità di mio figlio viene prima di tutto, ma questa istanza è l’unico modo per riuscirlo a vedere. Nonostante ci siano decine di provvedimenti, fin quando mio figlio sarà domiciliato presso la casa della madre, non riuscirò mai a vederlo”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.