Pizzeria Betra Salerno

Parità tra Costa D’Amalfi e Faiano: 0-0 al “San Martino”

Pari tra i Costieri e i Picentini, punto che smuove leggermente la classifica di entrambe le squadre

283

MAIORI. Pari e patta tra costieri e Faiano al “San Martino”. Un punto che smuove le sabbie mobili della classifica di entrambe le squadre, ferme al penultimo posto. Qualche rimpianto per i padroni di casa, soddisfazione per il Faiano che dopo la crisi novembrina ritrova il sorriso con un punto che vale oro in esterna. Pronti via e subito brividi per il Faiano: tiro da fuori di Cestaro, la palla colpisce la traversa ed esce. Al 25’ Criscuoli sotto porta viene anticipato dalla difesa biancoverde che si salva in corner. Grieco che aveva già stretto i denti per un problema muscolare, è costretto ad uscire: al suo posto dentro Maisto. Al 28’ punizione di Lettieri che si infrange sulla barriera: la palla assume una traiettoria pericolosa, Senatore non si fa sorprendere e devia in corner. Poco dopo la mezz’ora Ruggiero penetra in area dalla destra, diagonale basso deviato in corner da Faggiano. Al 32’ Pellegrino riceve palla da Castagna sulla sinistra, controlla e fa partire il tiro che si spegne sul primo palo. Dopo sessanta secondi ancora attaccante biancoverde pericoloso, tiro in acrobazia che supera Faggiano, De Luca salva spazzando la sfera. Al 35’ Lettieri per i padroni di casa prova un diagonale dal limite, Senatore ci mette i pugni. Al 42’ percussione sulla sinistra, tiro che si spegne sull’esterno della rete. Dopo cinque minuti di gioco nella ripresa padroni di casa pericolosi con Criscuoli, palla che esce di poco. Al quarto d’ora punizione dalla destra di Anastasio, palla col contagiri per Ietto, che colpisce col piede, Faggiano para. Al 20’ Castagna se ne va sulla sinistra, fa partire il tiro, palla deviata in corner. Al 35’ tiro pericoloso da fuori di Bove, Senatore in tuffo la mette in corner. Dopo cinque minuti Costa d’Amalfi vicino al pasticcio: Faggiano rinvia su La Femina, la palla finisce sull’esterno della rete. Negli ultimi cinque minuti nessun sussulto: dopo quattro di recupero Pragliola manda tutti sotto la doccia.

 

TABELLINO

COSTA D’AMALFI: Faggiano, Bove, Vitiello Luigi (14’st Tasca), Cestaro, De Luca, Vigorito, Catalano (31’st Ferrara), Di Landro, Marino, Lettieri, Criscuoli (23’st Vitiello Raffaele).A disposizione: Napoli, Di Martino, Cantilena, Reale. Allenatore: Contaldo

FAIANO: Senatore, Ruggiero, Imperiale (41’st Pisacane), Anastasio, Di Donna, Ietto, Di Somma, Erra, Pellegrino, Grieco (27’pt Maisto),Castagna (34’st La Femina). A disposizione:  Ginolfi, Ceresoli, Siani, Mazza. Allenatore: Turco

ARBITRO: Pragliola di Avellino | ASSISTENTI: Dell’isola di Sapri – Avitabile di Castellammare di Stabia

NOTE: Spettarori 100 circa. Ammoniti Tasca (Cda), Erra, Di Donna (F). Angoli Costa d’Amalfi 10 – 1 Faiano. Recuperi 1°T: 2’ – 2°T: 4’

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.