Assistenza computer salerno e provincia

Osservazione di morte al Ruggi, tre ultraottantenni donano gli organi

Operazioni avvenute al reparto di rianimazione dell'ospedale di via San Leonardo

138

La Direzione Strategica dell’Azienda ospedaliera universitaria San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno ha comunicato che nella giornata di ieri sono state effettuate tre donazioni di organi a seguito di osservazione di morte presso il reparto di Rianimazione del Plesso Ruggi. Le prime due riguardano ultraottantenni a cui è stato possibile prelevare solo le cornee che sono state portate alla Banca presente nell’Ospedale dei Pellegrini di Napoli; il terzo caso riguarda una donna di 81 anni, C. F. di Cava de Tirreni, a cui, oltre alle cornee, è stato possibile prelevare il fegato. Ad eseguire l’intervento, terminato alle ore 8.00 odierne, una equipe giunta dall’ospedale Cardarelli di Napoli dove, in mattinata, l’organo è stato trasportato ed impiantato. “Preme sottolineare il grande impegno di tutti gli operatori del reparto di Rianimazione” fanno sapere dal Ruggi: “personale medico ed infermieristico,  che, pur nel super lavoro a cui sono sottoposti a causa dell’emergenza sanitaria, non perdono mai di vista l’importante obiettivo della donazione organi, ma,  soprattutto, occorre ringraziare la generosità delle famiglie che, pur colpite dal dolore per la perdita di un caro affetto, mostrano uno spiccato senso civico ed una grande sensibilità verso il prossimo.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.