Assistenza computer salerno e provincia

Nordafricani “portoghesi”: vedono il controllore e distruggono le porte del bus per scendere

Acceso parapiglia sul bus alla fermata di Corso Garibaldi, loro erano senza biglietto e l'autista non voleva aprire le porte: extracomunitari distruggono l'entrata e scappano

1236

E’ accaduto tutto ieri pomeriggio, intorno alle 15, alla fermata del bus di corso Garibaldi, dinanzi piazza Mazzini a Salerno. A bordo della Sita viaggiavano 10 extracomunitari, tutti nordafricani come hanno specificato chi ha assistito a quanto accaduto, tutti sprovvisti di biglietto. La fermata prima, quella della stazione ferroviaria in piazza Vittorio Veneto, sale il controllore per verificare che tutti abbiano il tagliando. All’inizio probabilmente i 10 nordafricani non si accorgono della presenza del controllore e la corsa prosegue, neanche il tempo però di arrivare alla fermata successiva che si accende un parapiglia. Gli extracomunitari vogliono scendere, chiedono all’autista di abbandonare il mezzo, la lavoratrice però non apre le porte nonostante le ripetute richieste e anche minacciose da parte dei nordafricani. La tensione sale all’interno dell’autobus finchè due degli extracomunitari non riescono a distruggere la porta del pullman a calci e pugni, nel frattempo sul posto giunge anche la Polizia ma i nordafricani fuggono via lasciando perdere le loro tracce. E’ stato necessario successivamente sostituire la porta d’ingresso del bus per permettere agli utenti di viaggiare in sicurezza.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.