Sport1

Merino e la Salernitana, un amore che dura negli anni

Su Twitter il fantasista peruviano elogia la Curva Sud Siberiano ed esulta per il successo nel derby

admin

1307

Negli occhi dei tifosi della Salernitana c’è ancora quella perla realizzata da centrocampo, nella gara contro l’Albinoleffe. Era la stagione 2008/2009 e i granata si aggrappavano alle magie di Roberto Merino per agguantare una salvezza miracolosa. Quel tiro da oltre 40 metri, che sigillava il risultato sul definitivo 4-2, resta una delle più belle reti mai ammirate all’Arechi. Un Arechi che quasi venne giù quando il pallone andò ad insaccarsi sotto la traversa.

Da quella perla indimenticabile sono passati oltre sei anni. Ma il talento peruviano rimane uno dei giocatori più amato dai tifosi della Salernitana. Il “Maradona delle Ande”, come era soprannominato, fece innamorare i supporters di Sua Maestà grazie alle sue giocate da giocoliere. Un amore corrisposto da Merino che, seppure da lontano, continua a seguire con passione le sorti della squadra che lo aveva portato in Italia. Sul suo profilo Twitter, il fantasista peruviano ha postato una foto della Curva Sud Siberiano, esultando per il successo ottenuto nel derby contro l’Avellino. E poco importa che Merino abbia sbagliato il risultato (3-1 e non 1-0 come scritto dal Peruviano), ai tifosi granata farà sicuramente piacere vedere l’affetto che ancora oggi lega Merino a Salerno.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.