Pizzeria Betra Salerno

Menichini, applausi meritati

Il tecnico si gode la vittoria ed il ritrovato primato

Nicola Roberto

559

Elogia la sua squadra per la bella prestazione coronata da una vittoria netta che vale il sorpasso al Benevento e la riporta al primo posto in classifica. Leonardo Menichini, però, merita a sua volta gli elogi per aver impostato in maniera oculata e perspicace la gara con i sanniti. Scelto un modulo, il 4-2-3-1, speculare a quello dei sanniti, il trainer granata ci ha messo del suo spostando le pedine in campo ed andando ad esasperare i punti deboli altrui.

Sarebbe il giorno giusto per godersi la vittoria ed anche una rivincita personale, ma Menichini preferisce sorvolare. Al tecnico si chiedeva un po’ più di coraggio perchè la sua è una squadra che non può giocare sempre col freno a mano tirato e stavolta Menichini ha saputo miscelare con le dosi giuste voglia di osare e sagacia tattica.

“Giocando in casa – sottolinea Menichini – avevamo la necessità di fare la partita davanti a un pubblico straordinario. Il Benevento è una grandissima squadra e per fare nostra la vittoria ci voleva una grande prestazione. Non abbiamo fatto giocare l’avversario e devo dire che oggi si è vista una grande Salernitana. I ragazzi hanno fatto una grande partita, sicuramente la migliore del campionato. La strada è lunga, ora ci attende il Lecce”.

Infine, una battuta su Gabionetta. “Ho sempre detto che sui campi asciutti può dare il massimo, ha avuto tanti problemi, non è facile trovare la continuità. Sa che mi aspetto tanto da lui ma ogni volta faccio delle scelte per la squadra“.

 

 

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.