Assistenza computer salerno e provincia
Sport1

“Le pagelle… servite la domenica sera”: Salernitana “mia ed in fiore”

Dalla panchina al manto erboso: Rossi e Di Roberto, pur senza gol, "adorabile" e "brillante al "Manuzzi" di Cesena per il 3 a 3 finale

Alfonso Maria Tartarone

548

Salernitana mia, Salernitana in fiore. Altro che Romagna mia, Romagna in fiore. Sintetizziamo così il caldo pomeriggio del “Manuzzi” di Cesena. Un pirotenico 3 a 3 che esalta la voglia di rimonta (ben sette quest’anno) della compagine granata.

ADAMONIS 5. Il suo unico merito? Esser tornato in tempo dopo l’impegno in nazionale. Forse. Perchè, forse? Chiedete alla “fucilata” di Kone. FERROSO
PUCINO 6. La sufficenza passa attraverso il prodigioso intervento sul retropassaggio da “vietato ai minori” del compagno di reparto Vitale nel momento clou della contesa. GENEROSO
MANTOVANI 6.5. Di esperienza deve ancora porne nel bagagliaio. Al “Manuzzi”, nonostante le tre pere beccate, è il solo difensore a non barcollare. COMBATTIVO
VITALE 5.5. Resta il leader indiscusso della Salernitana. Non molla mai. Oggi, eccezion fatta per il “tocco di tacco” sul calcio piazzato del 3 a 3, non è stata la sua giornata migliore. INSICURO
GATTO 6.5. Un doppio giallo (esagerat) non può macchiare la solita tosta prestazione dell’ex ascolano. Senza dimenticare lo scatto “felino” in occasione dell’azione che dà a Rodriguez l’oppotunità di accorciare le distanze. TENACE
RICCI 6. Dovrebbe e potrebbe “dirigere” meglio questa Salernitana. Chirurgico il destro per la definitiva divisione della posta in palio. LABORIOSO
SIGNORELLI 5.5. Quando decide di fare sul serio, come capitato con il Bari, la luce si accende. In terra romagnolo buio totale. FRETTOLOSO. (40′ st Rizzo n.g.)
MINALA 5,5. Vale lo stesso discorso, per quantità e non qualità, fatto per Signorelli. DISORDINATO. (25′ st Di Roberto 6.5. L’oggetto misterioso di questa Salernitana cambia il volto della stess co n il suo ingresso sul manto erboso. Mancino suntuoso e Bocalon dà il via alla rimonta). BRILLANTE
ALEX 5.5. E’ una pedina fondamentale per questa squadra. Lo confermano i suoi inserimenti offensivi (vedi Rossi che per un soffio non fa 3 a 4). Lo svarione sul vantaggio dei padroni di casa ci impone una riflessione. UTILE
BOCALON 6. Sbaglia quel gol (il 2 a 2) e voi piazzate sei in pagella? Non dimenticate lo stacco aereo sul 2 a 0 ed il piattone del 2 a 3: tanta caparbietà per un calciatore non eccelso con i piedi ma di gran cuore. PERSEVERANTE
RODRIGUEZ 6. Ex emozionato? No, l’attaccante granata è così. Gioca poco e poi, come d’incanto, trova la zampata vincente (che riapre i giochi come ad Avellino). OSTICO (12′ st Rossi 6.5. Non segna. E’ comunque decisivo. Anche lui torna dalla fatica nazionale, parte dalla panchina, offre a Bocalon il possibile pareggio, propizia la punizione da cui scaturisce il 3 a 3 e manca di un nulla il clamoroso sorpasso). ADORABILE
BOLLINI 6.5. In tv è più che eloquente il suo rassegnato sguardo in occasione della rete fallita da Bocalon a porta sguarnita. La sua Salernitana, oggi, gioca a sprazzi. Ha il merito di non sbagliare, ancora una volta, i cambi in corsa. QUADRATO

Assistenza computer salerno e provincia
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.