Assistenza computer salerno e provincia

“Casa del Combattente”, lavori urgenti di manutenzione: spesa da 66mila euro

Saranno dieci le ditte da consultare per la procedura negoziata di affidamento, da individuare nell’albo del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione

Federica D'Ambro

492

Il Dirigente del Servizio Manutenzione Patrimonio Edilizio ha autorizzato l’esecuzione dei lavori urgenti di manutenzione straordinaria presso l’edificio denominato “Casa del Combattente” in via Lungomare Trieste, per la prevista spesa di 66.505,21 euro con oneri di Sicurezza ed I.V.A. inclusi. Saranno ben dieci le ditte da consultare per la procedura negoziata di affidamento, da individuare nell’albo del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione. Inoltre, come si legge sulla delibera ufficiale del Comune “per mancanza, incompletezza o ogni altra irregolarità essenziale delle dichiarazioni sostitutive degli offerenti, non è prevista alcuna sanzione pecuniaria”.

LA STORIA

La “casa del combattente” fu progettato nel 1923 dall’ingegnere Vincenzo Taddeo in seguito alle opere di urbanizzazione della spiaggia. I lavori iniziarono nel 1924 e furono conclusi nella primavera del 1925.

Alla progettazione e alla costruzione dell’edificio contribuirono diverse ditte della Provincia di Salerno come la ditta Ricciardi di Vietri sul Mare che fornì le pregevoli vetrate; la ditta Matteo Forte che mise in opera gratuitamente tutti gli impianti e la società dei Cementi di Salerno che fornì gratuitamente 50 quintali di cemento proprio in segno di beneficenza per i mutilati di guerra. Dopo essere stato sede di un teatro e punto di ritrovo per le nuove generazioni è diventata sede della Fondazione Filiberto Menna, del Lions Clubs International di Salerno e dell’Associazione Nazionale Marinai d’Italia.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.