Assistenza computer salerno e provincia

In stazione con una pistola, interviene la Polfer ma è “giocattolo”

Denunciato napoletano per possesso di armi, aveva una Beretta in metallo caricata a salve

653

E’ partito tutto da una segnalazione di un viaggiatore che ha chiamato la Polfer per chiedere l’identificazione di un uomo. Quest’ultimo aveva tirato fuori dai pantaloni una pistola e  l’aveva riposta nel borsone nero in suo possesso. I poliziotti, grazie  alla descrizione fornita,  hanno tempestivamente  rintracciato la persona seduta su una panchina al terzo binario della stazione di Salerno che, in quel momento, era particolarmente gremita di viaggiatori. L’uomo è stato accompagnato in ufficio dove è stato sottoposto  a perquisizione personale.  All’interno del borsone  i poliziotti hanno, effettivamente,  rinvenuto una pistola giocattolo in metallo tipo Beretta 98/F con il tappo rosso ricoperto di vernice nera col caricatore inserito  contenente 9 cartucce a salve più una in canna, ed altre 29 cartucce a salve calibro 8. L’uomo è stato identificato, un napoletano del 1970, di fatto senza fissa dimora, con precedenti di polizia. La pistola è stata sottoposta a sequestro, mentre l’uomo è stato denunciato per possesso di armi e strumenti atti ad offendere.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.