Sport1

Il Principe sceglie la Regina

All'Arechi di scena il derby che vale il primato

Nicola Roberto

507

Al derby non vuole mancare proprio nessuno. C’è chi ha fatto la corsa per accaparrarsi un biglietto e chi ha sprintato per poterlo vivere dal di dentro, magari dalla panchina, come Antonio Bocchetti. Il difensore granata era dato tra gli indisponibili fino ad ieri, fermato da una lesione al bicipite femorale che avrebbe richiesto due settimane di stop ed invece è tra i convocati per la gara col Benevento.

L’effetto derby è anche questo. Di sicuro domani il campionato potrebbe eleggere la sua regina in una cornice da sogno. L’Arechi sarà vestito a festa in un autentico tripudio di colori. Duemila tifosi giallorossi in curva nord, quasi ventimila di fede granata negli altri settori. La prevendita continua a dare soddisfazioni al cassiere granata tanto che è stato deciso di aprire anche i distinti superiori.

Effetto derby, appunto. Il Principe Arechi si prepara ad eleggere la sua regina. Il Benevento ha due punti in più e non ha mai perso in trasferta, la Salernitana una voglia matta di fare il sorpasso per tornare in vetta. Un derby, quello con la Juve Stabia, lanciò a dicembre la fuga della squadra di Menichini che ora spera che un altro derby sia il trampolino di lancio verso la B.

Non sarà emesso un verdetto inappellabile, forse, nei novanta minuti dell’Arechi ma è chiaro che chi dovesse vincere la sfida di domani trarrebbe una spinta enorme sotto l’aspetto psicologico. Squadre a specchio, a quanto pare, con Gabionetta e Mazzeo carte a sorpresa che Menichini e Brini calano sul tavolo del derby come assi nella manica che devono far saltare il banco.

L’Arechi è pronto. Nessuna regina che si rispetti può farsi trovare impreparata all’appuntamento col Principe degli stadi.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.