Sport1

Gabionetta: fantastico segnare sotto la curva sud

Con la doppietta messa a segno nel derby il brasiliano è diventato il nuovo eroe dell'Arechi

Roberta Sironi

1568

Un palo, una doppietta e tanti chilometri macinati su e giù per il campo. Denilson Gabionetta è stato il protagonista indiscusso del derby. A fine gara, la gioia del brasiliano è quasi incontenibile. “E’ vero, ho corso tanto- ha affermato Gabionetta- Il 4-3-3 di Torrente ci porta a correre tanto, ma non è un problema. Anzi, quando sto bene rincorro tutti e se ho chiesto il cambio è stato solo perchè avevo speso tutte le energie”. Due gol di grande caratura tecnica. “Il primo è stato più difficile- spiega Gabionetta- Un tiro a volo non è mai facile, puoi facilmente sbagliare la mira. Ma il secondo, palla a giro sotto la curva sud è stato fantastico. La maglietta che ho mostrato era dedicata proprio ai ragazzi della curva, glielo avevo promesso nei giorni scorsi. La dedica dei due gol invece va alle mie figlie Maria Eduarda e Isabella”. Dopo un campionato, quello scorso, caratterizzato da alti e bassi, con la doppietta messa a segno all’Avellino e l’esordio da incorniciare in serie B Gabionetta si candida a recitare un ruolo da trascinatore nella Salernitana di Torrente. “L’anno scorso sono stato penalizzato da problemi fisici- conclude Gabionetta- Ora sto bene e posso dare il massimo. Lega Pro o serie B non fa differenza in quanto a motivazioni. Se sto bene in campo metto pure l’anima”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.