Assistenza computer salerno e provincia

Fisciano: scoperta una trappola mortale per i cinghiali

Aveva posizionato una gabbia con chiusura a scatto, sul fondo delle noccioline, scoperto dai militari ha provato a scappare

571

Aveva posizionato una gabbia con chiusura a scatto, una vera e propria trappola per la cattura di ungulati. Era stata nascosta all’interno di un appezzamento di terreno, mimetizzata tra la vegetazione, nella periferia di Fisciano e qualche giorno fa era stata individuata dalle guardie della Protezione Animali di Salerno e dai volontari del Cabs. Questi, in collaborazione con i Carabinieri di Fisciano coordinati dal Maggiore Cisternino, hanno atteso per alcuni giorni il soggetto in vari orari della giornata. L’appostamento ha consentito di sorprendere il soggetto mentre azionava la trappola, precedentemente disarmata dagli agenti per evitare la cattura di fauna selvatica. Il soggetto, dopo una breve fuga, è stato raggiunto ed identificato dai militari dell’Arma che lo hanno poi invitato presso la Caserma per la compilazione degli atti. Intanto un gruppo di agenti è rimasto sul posto per rimuovere la grossa gabbia in ferro delle dimensioni di 1.80 mt di lunghezza, 1.00 mt di altezza e 90 cm di larghezza. Sul fondo della trappola sono state trovate delle noccioline, usate come esca per i cinghiali.

La gabbia è stata distrutta e smaltita ed il soggetto è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per utilizzo di mezzi di caccia vietati.

L’Enpa di Salerno ringrazia il Magg. Cisternino Alessandro, ed i Luogotenenti Gallo Carmine e Tortoriello Giuseppe per la professionalità e la sensibilità dimostrata. La loro disponibilità ed il pronto intevento hanno evitato che altri animali finissero intrappolati ed uccisi.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.