Assistenza computer salerno e provincia

“Emergenza sanitaria in provincia di Salerno”

Il monito della Uil Fpl provinciale. Il segretario generale Donato Salvato: “Subito un incontro con i manager di Ruggi e Asl per evitare il collasso in estate”

132

“Le ultime decisioni dei manager di Asl e “Ruggi d’Aragona” non ci fanno ben sperare. Questa estate i salernitani potrebbero vedersi negati, in modo reale, il diritto alla Salute garantito dalla Costituzione”. Così Donato Salvato, segretario generale della Uil Fpl Salerno, interviene sulla vertenza della sanità salernitana che rischia di “andare in ferie” e non garantire servizi essenziali per chi vivrà l’estate in provincia. “Non è nostro costume fare demagogia, ma credo che, ora più che mai, serva fare fronte comune per risolvere i problemi. Ecco perché crediamo che sia utile un confronto con i manager di “Ruggi” e Asl, magari per evitare di vedere realizzato uno scenario che definire apocalittico al momento è un eufemismo”.

Per Salvato, dunque, serve il personale atto a garantire i livelli essenziali di assistenza. “Non si può scendere al di sotto di questa soglia e comprendiamo tutte le difficoltà di far quadrare i conti. Ma quando a venire meno è il diritto alla salute dei cittadini non c’è discorso ragionieristico che tenga. Questa provincia non può rischiare di finire alla ribalta della cronaca per prestazioni a mezzo servizio, personale carente e reparti chiusi per ferie. Lo riteniamo inaccettabile e al contempo siamo pronti a mettere in campo tutta la nostra professionalità affinché questo non avvenga. Speriamo in un’apertura dei manager delle aziende pubbliche della sanità provinciale. Se questo non avverrà siamo pronti a portare su tutti i livelli quella che per la Uil Fpl è una battaglia di civiltà e dignità”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.