Pizzeria Betra Salerno

Dubbio Calil-Russotto per la sfida contro il Pisa

Verso il 4-3-3. In dubbio Trevisan, ballottaggio Tuia - Bocchetti

Roberta Sironi

642

Grande attesa per la prima uscita ufficiale della Salernitana targata Vincenzo Torrente. Domenica, alle 20.45, la squadra granata farà il suo esordio in Coppa Italia davanti al pubblico amico dello stadio Arechi contro il Pisa. Un impegno già molto sentito sia dal tecnico che dai calciatori, desiderosi più che mai di ben figurare e strappare sul campo i primi consensi. Non a caso, in questi giorni nel ritiro di Cascia Torrente sta curando tutto nei minimi particolari. Per non sbagliare, il tecnico originario di Cetara dovrebbe affidarsi al più consolidato 4-3-3, anche se non è da escludere il 4-2-3-1. Al momento, però, il modulo a tre punte sembra quello più accreditato. Di certo non sarà della gara il neo acquisto Gennaro Troianiello. Atteso oggi in ritiro, l’ex del Palermo avrà bisogno di qualche giorno per mettersi al passo dei compagni. Salterà quasi sicuramente l’impegno di Coppa Italia anche Trevisan. Il difensore ieri si è bloccato a causa di un risentimento muscolare a carico del polpaccio sinistro. Oggi le sue condizioni saranno più chiare allo staff medico sociale. Con la scelta del 4-3-3 sono sostanzialmente due i dubbi di formazione per la sfida tricolore contro il Pisa. Tra i pali certo di una maglia il portiere scuola Lazio Strakosha; in difesa, invece, Colombo e Franco terzini mentre al centro Lanzaro ed uno solo tra Tuia e Bocchetti; a centrocampo Moro, Pestrin e Bovo; in attacco Gabionetta ed Eusepi e ballottaggio tra Calil e Russotto per completare il reparto.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.