Pizzeria Betra Salerno

Difesa tra presente e futuro: Solo Lanzaro e Colombo certi di restare

In bilico la posizione degli altri componenti del reparto

Roberta Sironi

568

Conquistata la serie B, la Salernitana sembra avere tutta l’intenzione di recitare un ruolo da protagonista anche nel prossimo torneo cadetto. L’ambiziosa società granata è pronta a far ben parlare di sè anche in futuro e non a caso mira ad allestire un organico competitivo. Vietato sblagliare. Ogni scelta tecnica dovrà essere mirata, oculata, studiata in tutte le sue sfaccettature. E se la scelta dell’allenatore sarà indubbiamente la più delicata, è vero che anche l’individuazione degli elementi che faranno parte del nuovo organico dovrà essere esente da errori. Proprio per questo motivo stanno per iniziare lunghi summit societari. I massimi esponenti del sodalizio granata dovranno in questi giorni stilare le linee guida delle prossime strategie di mercato partendo proprio dal materiale tecnico già a disposizione. Prima di acquistare elementi nuovi, bisognerà decidere su quali calciatori già presenti in organico si continuerà a puntare. A partire dal reparto difensivo. Per quanto riguarda la batteria dei portieri, solo Gori al momento vanta maggiori probabilità di riconferma. In scadenza di contratto, l’ex del Benevento aspetta a breve di incontrare i dirigenti. La volontà dell’esperto portiere sarebbe quella di rimanere in granata a patto di un adeguamento economico legato al salto di categoria. Anche la società, dal suo canto, sembra puntare su Gori per il ruolo di numero uno ma senza tralasciare il particolare che su di lui pesa il pericolo di una possibile squalifica. Prima di prendere una decisione definitiva, è quindi probabile che la società aspetti la risoluzione di questa vicenda. Per il ruolo di dodicesimo, invece, si punterà sicuramente su di un volto nuovo. Russo non ha infatti convinto e, finito il prestito, tornerà al Parma. Il terzo portiere, infine, Esposito è ancora sotto contratto. Col suo procuratore in questi giorni si valuterà se continuare l’esperienza in granata o se cercare una nuova sistemazione, magari per trovare più spazio. Capitolo difensori. Colombo e Lanzaro sono sotto contratto e saranno i punti fermi della retroguardia che nascerà in quanto sono stati tra gli elementi dal rendimento più continuo nel campionato che si è appena concluso. Anche Trevisan è ancora sotto contratto ma la sua posizione resta in bilico perchè il suo rendimento è stato alquanto altalenante. Molto dipenderà anche dalla volontà dello stesso calciatore. Franco è del Perugia ma potrebbe essere riscattato così come Bocchetti dalla Paganese. Sembra, infatti, che la Salernitana abbia in tal senso già un accordo con le loro rispettive società di appartenenza. La posizione più incerta è quella di Tuia. Il difensore scuola Lazio è ormai in scadenza di contratto e le offerte non gli mancano. Insieme al suo procuratore nei prossimi giorni saranno prese in considerazione tutte le ipotesi. Certi gli addii di Pezzella e di Bianchi, con quest’ultimo che potrebbe assumere un ruolo nella dirigenza.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.