Assistenza computer salerno e provincia

Danneggiano auto sul Trincerone, il sindaco: “Non saremo ostaggio di teppisti”

Il primo cittadino: "Sono in corso le procedure per l'emissione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nella nostra città"

Federica D'Ambro

134

Due giovani 22enni nei scorsi giorni hanno danneggiato diverse auto, senza apparente motivo, sul Trincerone di Salerno. I due sono stati identificati e fermati, entrambi non sono residenti di Salerno città. Sull’episodio si è espresso con toni duri anche il primo cittadino di Salerno, Vincenzo Napoli.

“Tra i giovani sta dilagando un fenomeno preoccupante e senza senso: quello di danneggiare le vetture in sosta. Ultimo episodio segnalato in città la notte del 4 febbraio scorso. Due 22enni, uno di Scafati e uno di Boscoreale in provincia di Napoli, hanno danneggiato undici macchine lungo il Trincerone ferroviario. Ad allertare le forze dell’ordine è stato un cittadino insospettitosi dal rumore di vetri rotti. – ha dichiarato il sindaco – Ringrazio il cittadino attento e i poliziotti della Sezione Volanti della Questura di Salerno che prontamente hanno individuato i giovani. Intanto sono in corso le procedure per l’emissione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nella nostra città. L’attenzione è alta. Non saremo ostaggio di giovani teppisti che si divertono con questa ultima moda illegale e folle. che si divertono con questa ultima moda illegale e folle”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.