Pizzeria Betra Salerno

Colantuono suona la carica: “Atteggiamento, carattere e mentalità non dovranno mancare mai”

Il tecnico alla vigilia del match di domani a Chiavari: "Voglia di buttare il cuore oltre l'ostacolo, anche più importante degli aspetti tecnico-tattici.."

268

Così come accadeva con Alberto Bollini anche Stefano Colantuono parla, sul sito granata, alla vigilia del match che vedrà i granata opporsi alla Virtus Entella:

“Ho avuto pochi giorni a disposizione per conoscere il gruppo e preparare la gara di domani ma le prime sensazioni sono più che positive: ho trovato un squadra molto motivata, attenta nell’ascoltare e nel recepire le nostre indicazioni e molto predisposta al lavoro. Domani ci attende una partita complicata come lo saranno un po’ tutte in questo campionato di Serie B. L’Entella in casa è una squadra temibilissima e nell’ultima partita è riuscita a vincere contro il Bari primo in classifica. Sarà una partita difficile ma abbiamo tutte le caratteristiche per poterla affrontare al meglio se saremo bravi, compatti e mentalmente pronti”. Queste le parole del mister che ha continuato parlando del lavoro svolto in questi primi giorni in granata: “In questi primissimi allenamenti siamo andati a toccare alcuni aspetti ma ci sarà modo di entrare con più incisività nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, ora dobbiamo concentrarci per arrivare a questa sosta nel modo migliore cercando di raccogliere più punti possibili”. Sulla formazione allenata da Aglietti: “L’Entella è una buonissima squadra, molto veloce davanti e con uno zoccolo duro di giocatori che sta lì da diversi anni. Sarà un avversario molto fastidioso e da prendere in grande considerazione”. Colantuono ha quindi concluso: “L’atteggiamento, il carattere e la mentalità vanno oltre gli aspetti tecnico-tattici e non devono mancare mai. Bisogna sempre avere la voglia di buttare il cuore oltre l’ostacolo. Specie in un questo campionato di Serie B che prevede tanta corsa e tanto agonismo è importante mantenere sempre alta la positività e la voglia di fare”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.