Assistenza computer salerno e provincia
Pizzeria Betra Salerno

Colantuono elogia una giovane Salernitana

Il tecnico, battendo il Venezia, ha brindato al primo successo casalingo della sua gestione

Alfonso Maria Tartarone

421

“Abbiamo sofferto e non siamo ripartiti, però Adamonis ha fatto solo una parata. La partita però andava chiusa prima per un rigore su Odjer. Questa squadra non deve spaventarsi e deprimersi, venivamo da due sconfitte strane e quindi l’aspetto psicologico è subentrato. Tanti errori nel palleggio, oggi però tolto Zito e Schiavi eravamo tutti giovani in campo. C’è bisogno di esperienza e quindi si può concedere l’errore al singolo. La partita va gestita meglio, ma resta una vittoria contro una squadra difficile da affrontare. Il percorso di crescita dei ragazzi passa attraverso gli errori. Alla squadra faccio i complimenti perché vincere contro il Venezia non è facile. Nel primo tempo gli attaccanti bene in fase difensiva, bene il pressing. Nella Juventus Manduzkic difende, così come Dybala. Allora lo possono fare anche gli attaccanti della Salernitana, nessuna squadra difende senza l’aiuto degli attaccanti, si devono sacrificare e dare una mano, essere propositivi e poi andare in gol come è successo oggi. Bernardini? È andato in tribuna perché aveva un problema al gemello. Col Foggia gol subiti nel recupero e dopo un calo mentale. A Palermo gol subito con un giocatore a terra e poi in 9 contro 11 nei minuti finali, oggi tutti su palla inattiva. I numeri dicono che abbiamo preso 8 gol ma bisogna analizzare come sono arrivati. Primo mattone per allontanarci dalle posizioni scomode, qualsiasi obiettivo tu hai devi calcolarlo dopo aver fatto 52 punti”

Assistenza computer salerno e provincia
Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.