Assistenza computer salerno e provincia

Cirielli su Fonderie Pisano: “Il Comune tuteli salute ed occupazione”

Il deputato Fdi-An: “Dal Comune ci aspettiamo grande senso di responsabilità, quello che è venuto a mancare da decenni"

Federica D'Ambro

807

“Sulla vicenda delle Fonderie Pisano gravi le responsabilità dell’Amministrazione di Salerno. L’impulso all’antropizzazione è stato successivo alla fabbrica per colpa di politiche miopi e speculative di chi allora amministrava il Comune e da sempre l’azienda chiede la delocalizzazione, che non è stata mai organizzata e disposta dall’Ente pubblico. Un ritardo ingiustificabile e intollerabile, che chiama in causa direttamente il Comune e gli amministratori, anche su eventuali responsabilità di tipo ambientale e sanitario”. È quanto dichiara Edmondo Cirielli, deputato di Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale.

“L’attuale sindaco – spiega- deve trovare una soluzione che tuteli ambiente, salute ed occupazione. Bisogna farlo in fretta, per non arrecare danni ulteriori ai cittadini, all’impresa e ai lavoratori. Purtroppo, l’azienda rappresenta una delle poche realtà produttive rimaste a Salerno che sta diventando una città dormitorio, senza alcun futuro economico. Anziché criminalizzare gli imprenditori e gli operai che fanno il loro dovere, bisogna e bisognava avere un’idea chiara dello sviluppo urbanistico della città”.

“Dal Comune ci aspettiamo – conclude Cirielli – grande senso di responsabilità, quello stesso che è venuto a mancare da decenni, per risolvere la vicenda e per restituire sicurezza e tranquillità alla comunità salernitana”.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.