Assistenza computer salerno e provincia

Cava dè Tirreni: arrestato Roberto Benincasa, spacciava in villa comunale

Sorpreso mentre cedeva dosi di “hashish” a studenti 17enni

Francesco Pecoraro

989

I Carabinieri della Tenenza di Cava de’ Tirreni hanno arrestato un 35enne del posto. Roberto Benincasa, già noto alle Forze dell’Ordine. Nell’ambito dei continui controlli antidroga svolti su tutto il territorio dell’agro nocerinosarnese, i militari dell’Arma hanno sorpreso il pregiudicato intento a spacciare “hashish” nella villa comunale di Cava. A seguito di vari servizi di osservazione, i militari hanno accertato un sospetto movimento di giovani all’interno del parco pubblico, frequentato soprattutto da ragazi e famiglie. Ieri sera, i Carabinieri hanno deciso di intervenire, bloccando Benincasa mentre cedeva due dosi di “hashish” ad altrettanti studenti 17enni del luogo. A seguito di perquisizione, i militari hanno rinvenuto e sequestrato le due dosi appena cedute e 40 euro intascate dal 35enne come provento dell’attività di spaccio. Per Benincasa sono scattate le manette con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti, aggravato dall’aver ceduto dorga a minorenni. L’uomo è stato tradotto al carcere di Salerno, a dispoisizone dell’Autorità Giudiziaria, mentre i due studenti sono segnalati alla Prefettura per uso personale di droga.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.