Pizzeria Betra Salerno

Bovo: “Vittoria importante. Quando il mister chiama io sono pronto”

Frecciata al Benevento: "Speriamo di farli rosicare a maggio"

admin

589

Schierato al posto di Pestrin, Andrea Bovo ha fatto la sua parte dando consistenza al centrocampo. Anche lui si gode la vittoria della Salernitana su un campo difficile come quello della Paganese: “Abbiamo sofferto un po’ all’inizio. Il campo non ci permetteva di uscire in palleggio aggirando il loro pressing. Non bisogna fare calcoli, ma rimanere sempre sul pezzo per non scivolare su una buccia di banana. Per andare in B dovremo arrivare almeno a quota ottantadue ma dobbiamo fare almeno gli stessi punti del Benevento perché questo significherebbe promozione sicur”.
Non sempre schierato dall’inizio ma in ogni caso il bravo mediano non ha mai fatto mancare il suo contributo: “Non fa piacere star fuori ma lo spirito con cui ho affrontato anche gli spezzoni di gara dimostra che tutti ci sentiamo parti di un progetto. E’ troppo importante l’obiettivo. Siamo un gruppo composto da calciatori che vogliono rilanciarsi e l’unico modo per farlo è vincere il campionato. Oggi è arrivato il mio turno ed ho provato a mettere in difficoltà l’allenatore dimostrando di poter meritare il posto”. Non manca una frecciata al Benevento che continua ad insinuare sospetti su presunti favoritismi verso i granata: “Il Benevento rosica? Speriamo di farli rosicare a maggio ancora di più”. Il finale dedicato al battibecco tra Cristea e Gabionetta: “C’è stata un po’ di tensione nell’episodio in cui abbiamo rischiato ma tutto è rientrato. Bisogna fare attenzione. Sempre”.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.