Pizzeria Betra Salerno

Boca: 20 minuti di sportellate e faccia a faccia con Inzaghi prima della gara – FOTO

Una partita speciale per il 24, il tecnico in passato non ha nascosto l'interesse per l'attaccante granata

101

La sua gara è cominciata nella ripresa, al 72esimo quando è subentrato ad Alessandro Rossi, chiamato in causa per dare maggior peso lì davanti, anche tener palla quando serviva, ma ieri non era una partita come le altre per Riccardo Bocalon. Veneziano purosangue, cresciuto tra Dorsoduro e Santa Croce, tra i suoi idoli proprio quel calciatore che oggi indossa una camicia e si fa chiamare mister sulla panchina del Venezia. Prima della gara fitto colloquio con Pippo Inzaghi che non ha mai nascosto l’apprezzamento per Boca, tant’è che il Venezia ha più volte provato a bussare alla porta dei granata per capire se ci fosse o meno la possibilità di arrivare al calciatore. Fino ad oggi però la Salernitana ha sempre risposto “picche”, chiudendo tutte le strade agli interessati, chissà che Inzaghi non abbia provato a “sedurre” il numero 24 granata. L’arrivo di Palombi, comunque, non chiude le porte all’attaccante veneziano, attualmente l’unico in rosa con la caratteristica pura da prima punta d’area di rigore. La gara di Terni già nel mirino per riprendersi un posto da titolare.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.