Assistenza computer salerno e provincia

Ascea. Ex candidata Jessica Sacco si lancia dal balcone

Motivo del folle gesto sarebbe stata una lite avvenuta tra il padre ed il fidanzato

Francesco Pecoraro

1756

Jessica Sacco, 22 anni, si è tolta la vita lanciandosi nel vuoto dopo un litigio tra il padre e il fidanzato. E’ successo a Mandia, frazione di Ascea in provincia di Salerno

Tra i due c’era un rapporto conflittuale. La sera della tragedia il fidanzato si è presentato nel bar di proprietà della famiglia Sacco, l’unico bar del paese. Dietro al bancone c’è il suocero. A un certo punto tra i due scoppia una lite. La discussione si fa sempre più accesa fino ad arrivare alle mani. Solo l’intervento degli altri presenti riesce ad evitare il peggio. Il ragazzo viene fatto allontanare dal bar. Ma, tempo pochi minuti, ritorna nel locale. In mano ha anche una mazza. Il giovane è furioso. Si scaglia contro il suocero ferendolo ad un occhio.

Nella colluttazione viene ferito anche il fratello della 22enne. A quel punto Jessica decide di farla finita e si lancia nel vuoto, precipitando dal bancone davanti ai loro occhi. Inutile l’intervento dei soccorsi, quando arriva in ospedale per lei non c’è più nulla da fare.

Assistenza computer salerno e provincia

Commenti

I commenti sono disabilitati.