Pizzeria Betra Salerno

All’Adriatico fischia Nasca di Bari

Per la gara di domani tra Pescara e Salernitano è stato designato un fischietto pugliese

581

Toccherà a Luigi Nasca di Bari dirigere la gara in programma domani sera allo Stadio Adriatico di Pescara.
Il fischietto pugliese è stato designato per uno dei match più attesi della quarta giornata del campionato cadetto.
Nasca è un arbitro abbastanza esperto visto che è al suol settimo anno in serie B ed ha diretto in carriera circa duecento gare nei vari campionati professionistici nazionali.
Due i precedenti con la Salernitana. Nel 2006-07 Nasca diresse il match dei granata di Novelli contro il Giulianova di Zucchini. 2-1 il finale per effetto dei gol di Mattioli, Croce e Sestu. L’ala laziale regalò il successo ai granata quasi allo scadere. Al termine della gara il Giulianova presentò una riserva scritta per chiedere l’errore tecnico di Nasca che, non accortosi di un cambio effettuato dalla Salernitana, fece rientrare sul terreno di gioco Caracciolo, che era stato soccorso dallo staff medico, ed avvicendato da Agnelli. Il reclamo non fu accolto ed il risultato del campo venne omologato.
L’altro precedente risale alla stagione 2009-10, l’ultima in B dell’era pre Lotito-Mezzaroma. Col Padova, all’Arechi, finì senza reti ed i veneti fallirono anche un rigore con Vantaggiato che si fece ipnotizzare da Rino Iuliano.
In quel Padova era in campo un granata di oggi, Trevor Trevisan.
Nasca porta bene ai granata visto che, in occasione del derby con l’Avellino del 6 settembre scorso, era all’Arechi in qualità di quarto ufficiale di gara e la Salernitana vinse 3-1.

Sport1

Commenti

I commenti sono disabilitati.