Scarpe per bambini - Millepiedi

Al Piccolo Teatro del Giullare in scena “Senza pensiero, quello che le parole non dicono”

Un’opera tanto tagliente quanto divertente

154

“Senza pensiero, quello che le parole non dicono” replica e raddoppia. Lo spettacolo, scritto e diretto dall’attore ed emergente autore Antonio D’Amico, tornerà in scena al Piccolo Teatro del Giullare (via Matteo Incagliati) di Salerno il 5 e 6 maggio.

Un’opera tanto tagliente quanto divertente, quella interpretata dalla compagnia teatrale Soul Theatre che, dopo il gran successo dell’esordio, tornerà ad allietare il pubblico con uno spettacolo ad atto unico. Antonio D’Amico, Daniele Nocerino ed Enzo Ruggiero porteranno in scena la superficialità dell’essere umano, analizzando in modo critico diversi aspetti della società: dalla politica alla Chiesa, passando per il mondo del lavoro. Una riflessione a 360 gradi, narrata in nove sketch apparentemente indipendenti l’uno dall’altro ma che alla fine vengono collegati da un unico filo conduttore. Una caratteristica tipica del teatro dell’assurdo, genere a cui appartiene “Senza pensiero, quello che le parole non dicono”. Un’opera che, con spirito ironico e critico, ha l’obiettivo di stimolare una riflessione nello spettatore, analizzando le incongruenze della società. Uno spettacolo da vivere tutto d’un fiato che tornerà in scena al Piccolo Teatro del Giullare sabato 5 maggio alle 20,30 e domenica 6 maggio alle 18,30. Non resta che vederlo per capire «quello che le parole non dicono».

Matterello - Pizzeria a salerno

Commenti

I commenti sono disabilitati.